Cosa fare durante la quarantena – 10 – fotografare in orari assurdi e…

Oggi ho terminato di leggere il libro “Le nostre quarantene” edito da #IVVIEditore e nato da una idea di Nicola Pesce Himself. Il titolo la dice lunga riguardo al tema trattato. La raccolta e selezione di testi, poesie, immagini, racconti, disegni, vignette e molto altro operata dalla IVVI mi ha stupita, incuriosita e, in un certo qual modo, affascinata. In quel tempo sospeso che è stato per tutti noi il #lockdown, moltissime persone attraverso social network e blog, hanno lasciato tracce di un evento che segnerà la storia di questa nostra umanità sempre in corsa e super indaffarata. Ecco, questo blocco fisico, questo “blocco meccanico”, questa quarantena che ci ha costretti a rallentare e a fermarci, ha lasciato spazio a noi stessi, alla introspezione che permette di guardarsi dentro ma anche di guardare al di fuori di sé stessi, di rivalutare lo scorrere del tempo, la cura, il pensiero… ed ecco che le paure, le sensazioni, le speranze, le domande vengono a galla. Vi consiglio di leggerlo perché è un racconto di vita senza filtri, senza intenzione alcuna se non quella di raccontarsi e raccontare un tempo vissuto al di fuori della “normalità”.

P.S.: tra i 200 partecipanti ci sono anch’io 🙂

 

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.