Qualche anno fa

Oggi, 25 novembre, due uomini uccidono le rispettive compagne.

Un femminicidio ogni tre giorni.

Mi torna alla mente una foto e un testo di qualche anno fa. E siamo ancora qua. Che la strada, purtroppo, è ancora lunga.

‘Ho fatto molte cose nella mia vita, ma di occuparmi dell’organizzazione di una mostra d’arte non mi era capitato mai. Hanno terminato l’installazione dei quadri ed è sera inoltrata ormai quando finalmente riesco a trovare il tempo per fare un giro in sala. Non c’è più nessuno. Scatto alcune foto dell’ambiente che ospita la mostra di sole artiste donne. Non c’è una buona luce. Le lampade sul soffitto si specchiano sui vetri dei quadri e disturbano l’osservatore, ma quel quadro mi salta comunque agli occhi. Mi avvicino è scatto una foto con il cellulare. C’è una poesia in basso a destra del quadro, lì le fastidiose luci non disturbano l’osservatore. Mi avvicino e leggo:

“Io ero un uccello
dal bianco ventre gentile,
qualcuno mi ha tagliato la gola
per riderci sopra
non so.
Io ero un albatro grande
e volteggiavo sui mari.
Qualcuno ha fermato il mio viaggio,
senza nessuna carità di suono.
Ma anche distesa per terra
io canto ora per te
le mie canzoni d’amore.”

Riconosco subito quei versi. Riconoscerei Alda Merini tra mille e mille poesie. Così come riconosco il significato di quel quadro Non so se sia per un fattore genetico o per istinto o per substrato culturale, ma le donne lo sanno. Lo sanno da dentro. Lo comprendono con le cellule prima che con la mente.’

 

Ringrazio di cuore Antonia Bortoloso, ancora una volta e dopo così tanti anni ormai trascorsi da quella mostra, per la sua arte e per la sua sensibilità.

Didì

6 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.